VIDEO SOUND ART FESTIVAL XII EDIZIONE
The life of things and the invisible qualities of objects 22 – 28 settembre 2022

Video Sound Art, festival di arte contemporanea dal 2011, presenta la sua dodicesima edizione negli spazi del Teatro Carcano di Milano che, dai sotterranei, alla galleria, per sette giorni apre le porte alle voci del contemporaneo, spaziando dalle installazioni all’editoria.
Il percorso espositivo si snoda tra gli spazi dello storico teatro milanese con installazioni, video, interventi performativi e uno screening program.
Il tema è la vita delle cose. Come parlano gli oggetti? Come funzionano al di fuori del loro contesto?
A partire dalle riflessioni degli artisti in mostra e in collaborazione con il progetto editoriale olandese MacGuffin, il festival si concentra sulle possibilità inesplorate che ogni oggetto custodisce in relazione alla storia, all’identità e alle relazioni sociali, provando a svelare insieme i condizionamenti politici e sociali, le qualità invisibili della materia.
In programma le opere di: Mika Rottenberg, Daniel De Paula, il progetto editoriale MacGuffin, Letizia Cariello (Letia), Oli Bonzanigo, Caterina Morigi, Jo Bannon e Candoco Dance Company, Silvia Giordano, Park Sohyun e Antonio Perticara, vincitore dell’Open Call 2022.
Il biglietto di ingresso è unico e comprende il percorso espositivo, lo screening program e le performance all’interno della fascia oraria selezionata.
Il percorso non è fruibile da persone con disabilità motoria.
La prima proiezione del video Feeling Thing di Candoco Dance Company e Jo Bannon sarà aperta ai non udenti, e prevederà la presenza di sottotitoli esplicativi dei suoni presenti all’interno dell’opera.

Percorso espositivo
22 – 28 settembre, dalle h 19 alle h 24*
* Giovedì 22 settembre: opening su invito
* Sabato 24 settembre: apertura straordinaria fino all’1.00. Dalle h 19 alle h 22 alcune installazioni non saranno fruibili per il concerto MiTo

Screening program
Proiezioni a ciclo continuo dalle h 19 alle h 24
– Feeling Thing di Candoco Dance Company e Jo Bannon: 22, 23 e 28 settembre
– Pallae: Womanhood Story di Park Sohyun:  22, 24 e 27 settembre
– Fresh oranges into the ocean, Silvia Giordano: 22, 25 e 26 settembre

Performance*
24 settembre, h 22: performance Drilling Down del vincitore dell’Open Call
25 settembre, h 20 e h 21.30: performance How can you float without sinking? di Silvia Giordano
*Dopo aver acquistato il biglietto sarà necessario prenotarsi alla performance scrivendo una mail a: info@videosoundart.com

VIDEO SOUND ART
Video Sound Art è un centro di produzione e festival di arte contemporanea attivo a Milano e giunto alla sua XII edizione.
Dal 2011 promuove la creazione artistica riflettendo sulle trasformazioni del linguaggio installativo. Nel corso delle edizioni è stata dedicata sempre più attenzione alla costruzione di percorsi espositivi in contesti abitati dalla comunità, lontani dai circuiti distributivi ordinari dell’arte contemporanea – scuole pubbliche, sotterranei, impianti sportivi, sedi scientifiche, sale teatrali. Ciascun progetto è preceduto da uno studio delle caratteristiche sociali e storiche dei luoghi che accolgono il Festival con il duplice intento di mettere in connessione le installazioni con la sede (il suo utilizzo, le pareti, i soffitti..) e di testare l’adattamento dell’arte all’interno della società.
Video Sound Art è inoltre attivo nella promozione di creazioni partecipate basate sullo sviluppo di esperienze di coprogettazione interdipartimentale, in cui il pubblico, in particolare gli studenti di scuole secondarie di secondo grado, ha un ruolo attivo e le divisioni tradizionali lasciano spazio alla contaminazione.

Ultime dal Carcano