SECONDO CICLO SCUOLE PRIMARIE, SCUOLE MEDIE INFERIORI E SUPERIORI

LA MIA VITA D’ARTISTA · Storie di ordinaria e straordinaria dislessia

Martedì 26 novembre 2019 ore 10:30

Sabrina Brazzo  Andrea Volpintesta
LA MIA VITA D’ARTISTA
Storie di ordinaria e straordinaria dislessia
da un’idea di Salvo Manganaro e Micaela Masella

Coreografie Giorgio Azzone, Joe Lampugnani, Gianluca Schiavoni, Giulia Staccioli, Andrea Volpintesta, Massimiliano Volpini
Con la collaborazione di Centro Studi Coreografici, Accademia Kataklò, Jumpin’ Joe & Friends
Con la partecipazione di Jas Art Ballet

Luci e scenovideografie Salvo Manganaro

Produzione Jas Art Ballet e Teatro Totale

Con il patrocinio di A.I.D. (Associazione Italiana Dislessia)

Durata: 80 minuti + incontro con la compagnia dopo lo spettacolo

AL TERMINE DELLA RAPPRESENTAZIONE, INSIEME ALLA COMPAGNIA INTERVERRANNO IL PROFESSOR ENRICO GHIDONI, SPECIALISTA IN NEUROLOGIA, MEMBRO DEL COMITATO DSA E LAVORO DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA, OPERATORE DEL CENTRO SOS DISLESSIA PRESSO LE SEDI DI MILANO, BOLOGNA, MODENA, E LA DOTTORESSA ANTONELLA OLIVIERI, PRESIDENTE DELLA SEZIONE MILANESE DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA.

Per informazioni e prenotazioni:
Ufficio Promozione Scuole e Gruppi
Coordinatore: prof. Luigi Stippelli
Referente: Clarissa Egle Mambrini
tel. 02 55181362 – 02 55181377
promozione@teatrocarcano.com
facebook: carcanoscuole

Secondo Ciclo Scuole Primarie, Scuole Medie Inferiori e Superiori Martedì 26 novembre 2019 LA MIA VITA D’ARTISTA con Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta.

La mia vita d’artista, frutto del lavoro di un folto gruppo di danzatori e coreografi, narra il percorso formativo di una danzatrice che, partendo da una preparazione di base classica, arricchisce il proprio repertorio aprendosi allo studio di altre tecniche. Con grande onestà e coraggio, Sabrina Brazzo, étoile internazionale e prima ballerina del Teatro alla Scala, mette in scena il proprio percorso di artista dislessica.

Da tempo Brazzo e Volpintesta – alla guida della loro compagnia Jas Art Ballet, che ha residenza artistica al Teatro Carcano – hanno scelto di indirizzare il loro lavoro verso tematiche delicate e cruciali, nella convinzione che la danza possieda in massimo grado la sensibilità necessaria per ampliare il proprio ambito e trattare anche argomenti di interesse sociale.

Lo spettacolo, dinamico e profondamente coinvolgente, mira a sensibilizzare il pubblico sui disturbi dell’apprendimento e sui rischi – pensiamo, ad esempio, al mondo della scuola – della disattenzione verso esigenze speciali o dell’incapacità di riconoscere ed incoraggiare modalità espressive non omologate.

Sabrina Brazzo, che a breve verrà nominata ambasciatrice dell’Associazione Italiana Dislessia (A.I.D.), è riuscita a trovare la propria modalità di espressione nella danza ed ha fatto tutto da sola: “È giusto sognare – afferma – e sognare in grande, ma sognare non è sufficiente. Una volta acquisita la consapevolezza delle nostre potenzialità, dobbiamo essere pronti ad un percorso di lavoro e dedizione per realizzare ciò che siamo e ciò che vogliamo”.

Articoli e recensioni

Corriere.it

Videointervista di Emilia Costantini a Liliana Cavani per il sito del Corriere della Sera.

Sipario.it

Angelo Pizzuto per Sipario.it

Close up

Monia Manzo per Close up.

CulturaSpettacolo.it

Sergio Palumbo per CulturaSpettacolo.it

Controscena

Enrico Fiore per Controscena

PROGRAMMA PER LE SCUOLE

STAGIONE 2019-20