Ascanio Celestini

LA BALLATA DEI SENZA TETTO

LA BALLATA DEI SENZA TETTO
Improvvisazione tra gli spettacoli di Ascanio
(ogni sera una storia diversa)

di e con Ascanio Celestini

Con Gianluca Casadei (fisarmonica, tastiere e live electronics)

Produzione Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano in collaborazione con Mismaonda | Fabbrica srl

Il barbone di Laika o la barbona di Pueblo?
La cassiera del supermercato di Pueblo o la Vecchia di Laika che va a farci la spesa insieme alla prostituta e alla donna con la testa impicciata?
Giobbe l’analfabeta che conosce il grande magazzino a memoria non è ancora entrato in nessuno dei due testi, ma la sua storia è già scritta. E nemmeno la storia del magazziniere che odia lo zingaro, ma quest’ultimo lo conosciamo già da Pueblo.
Questi e altri possono essere i personaggi di questo progetto di narrazione che attraversa tre spettacoli: Laika, Pueblo e il terzo che è ancora in via di formazione.
Questi due spettacoli fanno parte di una trilogia che prima o poi completeremo, ma il senso di questo lavoro è di scrivere una drammaturgia unica fatta di tanti personaggi che si muovono in un unico ambiente: una periferia che ruota attorno a due parcheggi, quello del supermercato e quello di un grande magazzino pieno di pacchi.
Il narratore racconta quello che vede. Alle volte è ciò che conosce, altre è quel che immagina.
Dunque prenderemo i racconti dei tre spettacoli e li smonteremo come un mazzo di carte dal quale pescare ogni volta figure diverse.

Recensioni e articoli

Corriere della Sera

Magda Poli sul Corriere della Sera di lunedì 7 marzo

Matti da slegare - recensione di Magda Poli, Corriere della Sera

Sonda.life

Adelio Rigamonti per Sonda.life

Teatro.it

Raffaella Corradini per Teatro.it

Fermataspettacolo.it

Christian Auricchio per Fermataspettacolo.it

Lo Spettacoliere

Emanuela Dini per Lo Spettacoliere

Gatal teatro

Roberto Zago per Gatal teatro