Recite scolastiche | TARZAN | marzo 2019

Mercoledì 13 marzo 2019 ore 10.00 – Scuole primarie

Fantateatro

TARZAN

Scuole primarie
Durata: 60 minuti + 15 minuti di gioco a quiz (partecipazione facoltativa)
Tema: la crescita personale, riuscire a trovare il proprio posto nel mondo

Tarzan è un personaggio immaginario inventato da Edgar Rice Burroughs. Rappresenta l’archetipo del bambino selvaggio allevato nella giungla dalle scimmie ed è apparso per la prima volta nel romanzo Tarzan of the Apes del 1912. Una nave fa naufragio al largo delle coste africane e si salva solo una coppia con un bambino piccolo. Raggiunta la terraferma, la famiglia si costruisce una capanna sugli alberi, ma cade vittima di una tigre feroce e il neonato sopravvissuto è adottato da un gruppo di gorilla. Diventato un adulto buono e sensibile, Tarzan conosce una spedizione di esseri umani arrivati in Africa per studiare i gorilla, comincia a interrogarsi sulle proprie origini, s’innamora della dolce Jane, figlia del capo, e affronta il perfido Clayton, un bracconiere interessato a uccidere i gorilla

PROPOSTA DI VISIONE
La Disney ha prodotto nel 1999 il film d’animazione Tarzan, valorizzato dalle canzoni originali di Phil Collins.

PROPOSTA DI ATTIVITÀ
Il piccolo Tarzan viene trovato in una capanna nel mezzo della giungla: costruiamo allora una capanna di cartone!

MATERIALI
– 2 scatole di cartone identiche (si possono anche  recuperare al supermercato)
– nastro adesivo
– forbici / cutter
– pennarelli o tempere

COME REALIZZARLO
Prendete il cartone e apritelo per bene appoggiandolo a terra in orizzontale lungo una delle sue pareti laterali lunghe. A questo punto tagliate completamente il lato lungo superiore (opposto a quello di appoggio) con la sua ala relativa. Procedete così per entrambe le scatole. Dopo aver tagliato da entrambe le scatole le parti indicate, saldate ogni apertura con il nastro adesivo e rinforzate i bordi. Potete anche usare dello scotch colorato che vi servirà per iniziare a decorare la vostra capanna. In alternativa, potete rivestire il cartone con della stoffa o della carta da parati o anche colorarla completamente con pennarelli o colori a tempera.   Rinforzate anche gli angoli della scatola in modo da avere giunture ben salde. Ora potete procedere ai tagli. Il primo è sulla parete lunga, a metà, verticalmente a partire da quello che sarà il “tetto”. Il secondo è orizzontale lungo lo spigolo inferiore. Infine, il terzo è perpendicolare al precedente. Questi tagli permettono di avere più spazio ma anche di richiudere la scatola e riporla una volta finito il gioco. Adesso assemblate le parti applicando il nastro adesivo lungo il taglio precedente in modo da riunire la scatola (attaccate anche l’ultima apertura così da avere un blocco unico). Fatto ciò, recuperate le porzioni di cartone tagliate per prime: saranno le falde del tetto. Unite i bordi lungo il lato più corto e avrete il tipico tetto a capanna. Applicate il tetto alla casa utilizzando del nastro adesivo in maniera salda.

 

Tarzan | Fantateatro | Teatro Carcano

Per informazioni e prenotazioni:
Ufficio Promozione Scuole e Gruppi
Coordinatore: prof. Luigi Stippelli
Referente: Clarissa Egle Mambrini
tel. 02 55181362 – 02 55181377
promozione@teatrocarcano.com
facebook: carcanoscuole

Materiale didattico – Comunicazioni agli insegnanti