Recite scolastiche | CAPITANI CORAGGIOSI – ADRIANO OLIVETTI E IL PRIMO PC. LA GRANDE OPPORTUNITÀ PERDUTA | gennaio 2019

Lunedì 28 gennaio 2019 ore 10.30 – Scuole medie superiori

Storia e narrazione

ADRIANO OLIVETTI E IL PRIMO PC. LA GRANDE OPPORTUNITÀ PERDUTA

di Paolo Colombo e Luca Falciola
Con Paolo Colombo
Immagini e suoni Pietro Cuomo
Un progetto di Storia e Narrazione

Paolo Colombo è professore ordinario di Storia delle istituzioni politiche presso l’Università Cattolica di Milano, dove insegna anche Storia contemporanea.
LA NARRAZIONE SARÀ PRECEDUTA DA UN BREVE INTERVENTO INTRODUTTIVO DEL PROFESSOR PAOLO COLOMBO, CHE OFFRIRÀ UN SINTETICO INQUADRAMENTO STORICO DELLA VICENDA, ILLUSTRANDONE ALCUNE CHIAVI DI LETTURA.

Paolo Colombo racconta l’avventura pionieristica dell’Olivetti nel mondo dell’elettronica: un laboratorio di giovani talenti, i primi passi dell’informatica in Italia, la straordinaria realizzazione del primo personal computer. Ne emerge, sullo sfondo della storia italiana degli anni ’50 e ’60, un fantastico affresco della Olivetti di Adriano, fucina di sogni, di creatività e di cultura raffinata, ma anche di robusti successi commerciali a livello internazionale. Eppure, nel 1964, l’Olivetti viene costretta ad abbandonare l’elettronica, lasciando che i frutti del genio italiano si secchino sulla pianta. Una potenziale ‘Silicon Valley’ tricolore muore così appena nata.
Raccontare questa storia significa sottolineare l’importanza della fiducia riposta nella capacità di visione di uomini illuminati, nell’intraprendenza dei giovani, negli effetti virtuosi dell’innovazione: una fiducia senza la quale le crisi paiono insuperabili. Sorge allora una domanda decisiva: cosa vogliamo davvero per il futuro del nostro Paese?

PROPOSTE DI RIFLESSIONE
Si dice, e quasi sempre a ragione, che non serve a nulla fare la “storia dei se”. Se le cose fossero andate diversamente… Se fosse successo questo e non quello…
Ma in qualche caso ha invece un profondo senso civile immaginare come avrebbero potuto andare le cose se si avesse avuto maggior lungimiranza, se non si fosse ceduto ai biechi interessi particolari, se si fosse sacrificato qualcosa di meno importante per salvare una grande opportunità per le generazioni future.
È il caso della storia della Olivetti di Adriano: una storia che lascia intravvedere un modo diverso di pensare e di progettare il futuro e che ci parla di tante capacità poco celebrate degli italiani.
Molte questioni di attualità, ben presenti ai giovani e per loro scottanti, si prestano ad essere discusse in una prospettiva diversa da quella che la politica e la società odierna di solito ci propongono.

PROPOSTE DI LETTURA
Pier Giorgio Perotto, Programma 101. L’invenzione del personal computer: una storia appassionante mai raccontata, Milano, Sperling & Kupfer, 1995
Marco Pivato, Il miracolo scippato. Le quattro occasioni sprecate della scienza italiana negli anni Sessanta, Milano, Donzelli, 2011
Luciano Gallino, L’impresa responsabile. Un’intervista su Adriano Olivetti, Edizioni di Comunità, 2001
Franco Ferrarotti – Giuliana Gemelli, Un imprenditore di idee, Edizioni di Comunità, 2015Laura Curino – Gabriele Vacis, Adriano Olivetti. Il sogno possibile, IPOC, 2010

PROPOSTE DI VISIONE
Adriano Olivetti. La forza di un sogno (Michele Soavi, 2013, miniserie televisiva)
Laura Curino – Gabriele Vacis, Camillo Olivetti. Alle radici di un sogno, testo e spettacolo teatrale in DVD, Edizioni di Comunità, 2017

Per informazioni e prenotazioni:
Ufficio Promozione Scuole e Gruppi
Coordinatore: prof. Luigi Stippelli
Referente: Clarissa Egle Mambrini
tel. 02 55181362 – 02 55181377
promozione@teatrocarcano.com
facebook: carcanoscuole

Materiale didattico – Comunicazioni agli insegnanti