LE ALLEGRE COMARI DI WINDSOR – le recensioni

LE ALLEGRE COMARI DI WINDSOR, lo spettacolo prodotto da Atir Teatro RinghieraFondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini, sarà in scena al Teatro Carcano fino a domenica 3 marzo.

VI proponiamo una selezione delle recensioni dello spettacolo uscite durante la prima settimana di repliche.

“Normalmente quando assisto a rivisitazioni dei grandi classici esco da teatro con l’amaro in bocca o per lo meno insoddisfatto. Ciò non è avvenuto per ‘le Allegre comari di Windsor’  secondo Serena Sinigaglia in scena al Teatro Carcano fino a domenica 3 marzo.”
Adelio Rigamonti per Sonda.life
–> LEGGI TUTTO

“Qui si dimostra che una commedia interpretata solo da attrici (anche in ruoli maschili) non perde di forza. A patto che le attrici siano brave e queste in scena al Carcano brave lo sono davvero.”
Valeria Prina per Spettacolinews
–> LEGGI TUTTO

“Attrici bravissime ben guidate da una Serena Sinigaglia che non perde un colpo. Annagaia Marchiorio nei panni di Mistress Page rende prestigiosamente la sua parte, mentre legge la lettera ricevuta da Falstaff o colloquia ipocritamente con Mistress Ford, un’altrettanto eccellente Virginia Zini nel ruolo della finta tonta. Una menzione particolare va alle brillante caratterizzazione di Chiara Stoppa nella parte di Quickly  che è stata forse la più divertente di tutte.
Spettacolo da rivedere! 
Carlo Tomeo Teatro e Teatro
–> LEGGI TUTTO

“È un inno autentico alla gioia e alla catarsi teatrale”
Angelica Orsi per Milano Teatri
–> LEGGI TUTTO

“Un gradito e scherzoso divertissement, con tentazioni tra il musical e il cabaret, che il pubblico ha apprezzato.”
Paolo A. Paganini per Lo Spettacoliere
–> LEGGI TUTTO

“Lo spettacolo, dominato visivamente dal bianco su bianco, risulta alla fine un inno ben congegnato all’amore e al contempo all’immaginazione, per mezzo della quale lo spettatore si lascia condurre dalle interpreti con facilità nei meandri dell’opera shakespeariana.”
Mario Bianchi per Krapp’s Last Post
–> LEGGI TUTTO

“La regia spumeggiante della Sinigaglia, lascia libertà personale alle protagoniste che hanno momenti da “soliste”, pur rispettando l’equilibrio corale della piéce. Si intuisce un forte legame di fiducia e rispetto reciproco tra regista e attrici.”
Raffaella Roversi per Duerighe
–> LEGGI TUTTO

“La sapiente regia e i ben calcolati movimenti delle attrici in scena rendono lo spettacolo ritmato e dinamico e di conseguenza molto ben godibile!”
Valentina Oliva per Minstrels
–> LEGGI TUTTO

La scrittura di Edoardo Erba e la regia di Serena Sinigaglia riadattano, tagliano e montano con ironia la commedia di Shakespeare innestando brani suonati e cantati dal vivo dal Falstaff di Verdi. In scena solo la signora Page, la signora Ford, la giovane Anne Page e la serva Quickly, che danno parola anche ai personaggi maschili, assenti ma molto presenti: mariti, amanti, e, soprattutto, il più grande, non solo per stazza, Falstaff. Da lui tutto comincia e con lui tutto finisce.
Le lettere d’amore che il Cavaliere invia identiche alle signore Page e Ford sono lo stimolo per trasformare il solito barboso e very british pomeriggio di tè in uno scatenato gioco dell’immaginazione, del desiderio, del divertimento.
Donato Panico per Teatro.it

Lo spettacolo è inserito nell’abbonamento Invito a Teatro