Fantateatro

ORLANDO FURIOSO

Venerdì 10 marzo 2017
ore 10.00
esaurito
Giovedì 9 marzo 2017
ore 10.00 disponibile

Fantateatro
ORLANDO FURIOSO

Regia Sandra Bertuzzi
Scenografie Federico Zuntini
Coreografie Daniele Palumbo

Con Monalisa Verhoven, Tommaso Fortunato, Valeria Nasci, Umberto Fiorelli, Chiara Piazzi, Odoardo Maggioni, Daniele Palumbo, Simona Pulvirenti, Giacomo Cordini

Per informazioni e prenotazioni:
Ufficio Promozione Scuole e Gruppi
Coordinatore: prof. Luigi Stippelli
Referente: Marta Carbocci
tel. 02 55181362 – 02 55181377
t. mob. 335 244 168
promozione@teatrocarcano.com
facebook: carcanoscuole

Durata: 75 minuti
Scuola secondaria di I° grado
Tema: il poema cavalleresco

 Dirò d’Orlando in un medesmo tratto
cosa non detta in prosa mai, né in rima:
che per amor venne in furore e matto,
d’uom che sì saggio era stimato prima”
(dal proemio dell’Orlando furioso, Ludovico Ariosto)

Orlando, il più valoroso dei paladini di Francia, è perdutamente innamorato della bellissima Angelica, figlia del re del Catai. Quando ella fugge dal campo di Carlo Magno, il paladino dimentica all’istante i suoi doveri di soldato e si lancia alla sua ricerca.

Dopo mille peripezie, incontri, scontri, inseguimenti e fughe, Orlando scopre che Angelica, invece di ricambiare il suo amore, ha preferito sposare Medoro, un modesto soldato saraceno, con il quale è partita per il Catai. Proprio questo inconcepibile tradimento dell’amata sarà la causa della totale follia di cui resta vittima Orlando, che se ne va in giro per il mondo come una belva selvaggia, sradicando alberi e ammazzando gente.

A questo punto l’amico Astolfo vola sulla Luna a recuperare, tra le mille cose perse dagli uomini e accumulate lassù, il senno smarrito di Orlando. Una volta recuperata la ragione, il prode cavaliere può finalmente dimenticare Angelica e ricominciare a combattere eroicamente contro i saraceni.

La messa in scena dello spettacolo rispecchia l’atmosfera fantastica e irreale descritta dall’autore: accanto alle battaglie e ai duelli compaiono infatti, fate, maghi e castelli incantati. Gli eroi descritti dall’Ariosto vengono rappresentati nei loro vizi e virtù grazie ad una recitazione attenta e fedele al testo. Le ambientazioni scenografiche sono lo stimolo per restituire allo spettatore quell’atmosfera magica e meravigliosa che costituisce uno dei motivi di maggiore fascino dell’opera.

ORLANDO FURIOSO

STAGIONE 2016 – 2017