Scuola dell’infanzia – Scuola primaria – Durata: 50 minuti

IL LIBRO DELLA GIUNGLA

15 aprile ore 10

Adattamento e regia: Alessandra Bertuzzi
Scenografie e costumi: Federico Zuntini
Percussionisti: Marco Zanotti e Kalifa Kone
Con: Daniele Palumbo, Tommaso Fortunato, Simona Pulvirenti, Monalisa Verhoven, Valeria Nasci, Chiara Piazzi, Giacomo Cordini, Marco Mandrioli, Umberto Fiorelli

Una trasposizione fedele e poetica del capolavoro di Kipling, accompagnata da una colonna sonora suonata dal vivo.

Le storie de “Il libro della giungla” narrano del piccolo Mowgli, il “cucciolo d’uomo” adottato dai lupi che lo proteggono da Shere Khan, la tigre che vuole ucciderlo perché è un uomo, ed è convinto che in quanto tale non può far parte di un branco di animali. E’ grazie alla sua nuova famiglia, all’orso buono e saggio Baloo e alla pantera Bagheera che Mowgli riesce a sopravvivere nella giungla e impara il linguaggio degli animali.

La vita nella giungla, però, non è per niente facile, c’è sempre una trappola in agguato e il “cucciolo d’uomo” si trova ad affrontare ogni giorno le insidie della natura: viene rapito dalle scimmie, e non smette mai di lottare contro la tigre Shere Khan, fino alla vittoria finale, che decreta la superiorità di Mowgli. E’ in questo momento che Mowgli scopre il valore delle emozioni, e percepisce ciò che lo contraddistingue dagli altri amici della giungla: decide così di tornare a vivere per sempre fra gli umani.

Vengono messi in rilievo i valori dell’amicizia, della famiglia e della fedeltà, affrontando il concetto di libertà e ironizzando verso le usanze civili che “imprigionano” coi loro schemi. E’ uno spettacolo realizzato con la contaminazione di diversi linguaggi: teatro di narrazione, teatro d’attore e teatro danza. Sovrana la musica fatta dalle percussioni che fanno anche da sfondo alla scenografia: tamburi, xilofoni, jambe, strumenti africani fatti con legno o zucche e tanto altro ancora.

Stagione 2015-2016