Secondo ciclo della scuola primaria – Durata: 80 minuti

IL FANTASMA DI CANTERVILLE

mercoledì 9 marzo e giovedì 10 marzo 2016, ore 10.00

Adattamento e regia: Alessandra Bertuzzi
Scenografie e costumi: Federico Zuntini
Con: Umberto Fiorelli, Federico Paolmbarini, Monalisa Verhoven, Manuel Reitano, Valeria Nasci, Chiara Piazzi, Simona Pulvirenti, Giacomo Cordini, Daniele Palumbo, Tommaso Fortunato, Marco Mandrioli

Lo spettacolo, tratto dall’omonima opera di Oscar Wilde, vede in scena undici attori e un’infinità di effetti speciali, è travolgente e nello stesso tempo poetico.

Sono ormai più di tre secoli che di notte, nelle sale del castello di Canterville rischiarate solo dal lume delle candele, si aggira lo spettro inquieto di Sir Simon. Suo sommo divertimento è spaventare gli occupanti dell’antica magione. Ma ecco che arriva una chiassosa famiglia americana intenzionata a comprare il castello con tutti i suoi annessi e connessi, fantasma compreso. L’insediamento della nuova famiglia nel castello scombussolerà i piani del fantasma, e sarà lui ad essere vittima di scherzi e trabocchetti. Alla fine riuscirà però a trovare la pace grazie all’amicizia della figlia degli Otis, Virginia.

Oscar Wilde scrivendo quest’opera mette a confronto in modo leggero e divertente due culture agli antipodi: da una parte il solido pragmatismo degli americani, convinti di conoscere la soluzione a tutti i problemi, sicuri di poter dominare il mondo, il futuro; dall’altro lato la vecchia solidità britannica, con il suo amore per le tradizioni, il mito, la leggenda, in una parola, il passato. Questo testo riflette la contrapposizione storica delle due tendenze culturali del periodo: l’umanesimo e il positivismo.

Il fascino dell’atmosfera misteriosa ma allo stesso tempo ironica e raffinata, è reso sapientemente dalla recitazione degli attori, ma anche dalle proiezioni video che creano effetti speciali sorprendenti.

Stagione 2015-2016