Si Danza al Carcano

Perché la danza? Perché la sentiamo vicina e necessaria?
Potremmo dire perché al Carcano c’è sempre stata, negli anni e nei secoli passati; che non c’è modo migliore per scoprire la forza della comunicazione corporea; che è ora di ridare alla danza il posto che le spetta nelle arti dello spettacolo.
Ma c’è una ragione più specifica. Si chiama Mauro Astolfi, Giorgio Azzone, Fredy Franzutti, Francesco Ventriglia, Massimiliano Volpini, cioè cinque significativi creatori di danza, cinque coreografi che elaborano ciascuno a suo modo, con la propria cultura e il proprio gusto ciò che si può raccontare con il corpo.
Aggiungiamo il fascino di grandi interpreti, la suggestione delle musiche e la meraviglia delle storie.
Ecco perché al Carcano si danza.

Sabato 4 e domenica 5 novembre 2017
(4/11 ore 20.30 – 5/11 ore 16.00)

Balletto del Sud
CARMEN
Carmen ha debuttato nel 2008 e da allora prosegue il suo tour trionfale in Italia e all’estero come una delle produzioni di punta del Balletto del Sud, con circa cento applauditissime repliche nei più prestigiosi teatri e festival internazionali
Un impianto scenografico operistico e bellissimi costumi che esaltano la componente esotica spagnola del soggetto di Merimée e della popolarissima musica di Georges Bizet per uno spettacolo di grande impatto visivo, che trascina ed emoziona.

Da sabato 30 dicembre 2017 a martedì 2 gennaio 2018
(30/12 e 2/1 ore 20,30 – 31/12 ore 18.30 e 22.00 – 1/1 ore 17.00)
Balletto di Roma
LO SCHIACCIANOCI
Sulle note di Čajkovskij, Massimiliano Volpini porta in scena un’originale versione del classico natalizio e invita lo spettatore ad osservare la fiaba da una nuova prospettiva che, pur nella conservazione del binomio realtà/sogno, scopre i risvolti terreni di una società contemporanea multiforme. Attraverso la mente curiosa della giovane Clara, il pubblico vivrà un viaggio d’evasione che lo condurrà da una scena di scatole, mattoni, crepe e graffiti, a un mondo magico, fuori dal tempo.

Sabato 7 e domenica 8 aprile 2018
(7/4 ore 20.30 – 8/4 ore 18.00)
Sabrina Brazzo  Andrea Volpintesta
RAVEL PROJECT
con i ballerini di Jas Art Ballet
Il trittico sulle musiche di Maurice Ravel vede protagonisti l’ètoile internazionale Sabrina Brazzo e il primo ballerino Andrea Volpintesta, oltre ai giovani, talentuosi ballerini della loro compagnia Jas Art Ballet. In programma Piano, passi a due intimisti su brani per pianoforte; La Valse, coreografia di respiro sociale; Bolero, gran finale ipnotico ispirato alle opere di De Chirico.

Da venerdì 18 a domenica 20 maggio 2018
(18 e 19/5 ore 20.30 – 20/5 ore 18.00)
Spellbound Contemporary Ballet
ROSSINI OUVERTURES
Lo spettacolo celebra la figura artistica ed umana di Gioachino Rossini, di cui nel 2018 ricorreranno i 150 anni dalla morte.
Energica, seducente e suggestiva, la coreografia è un’esplorazione su musiche rossiniane di quella “follia organizzata” tra genialità e male di vivere che fu la vita del  Cigno di Pesaro.

 

 

Si Danza al Carcano - HO FINALMENTE CAPITO L'EUROPA - Philippe Daverio al Teatro Carcano - Progetto grafico Flaminio Cozzaglio