Recite scolastiche | PLAYGROUND | marzo 2018

Giovedì 8 marzo ore 10.30 – Scuole medie inferiori

Fantateatro

PLAYGROUND

Playground è un progetto per le scuole medie inferiori e superiori che coniuga linguaggi diversi e racconta come Giulia Staccioli e Andrea Zorzi, due ex-atleti che hanno scritto la storia sportiva del nostro paese, hanno deciso di far dialogare sport e cultura.
Alla base dello spettacolo – uno show a quadri – lo sport, l’attività motoria e l’espressione corporea, dove l’energia del gesto atletico, l’armonia della danza e della parola si fondono per coinvolgere i giovani con un linguaggio semplice e comprensibile, capace di aggregare e integrare oltre ogni confine culturale, linguistico e generazionale.
Il tennis, lo sci, il nuoto sincronizzato, la corsa, il lancio del peso, la lotta e la pallavolo diventano ambasciatori del fair play, del rispetto delle regole e della lealtà. Il podio è il premio per la dedizione, l’impegno e l’accettazione dei propri limiti. Il concetto di gioco leale non si esaurisce nel semplice rispetto delle regole sportive, ma diventa metafora di vita, promuovendo valori fondamentali per diventare un adulto consapevole e capace di comprendere che anche una sconfitta diventa un insegnamento prezioso.
Il linguaggio utilizzato per gli studenti delle scuole medie inferiori è focalizzato principalmente sulla conoscenza di se stessi, delle proprie abilità e dei propri limiti, attraverso l’analisi dei gesti fondamentali e delle regole di base.
>> La pagina di PLAYGROUND

PROPOSTA DI RIFLESSIONE
L’ arte dell’equilibrista. La pratica sportiva come allenamento del corpo e formazione del carattere a cura di Luca Grion, Edizioni Meudon
Il volume esplora i principali ingredienti della pratica sportiva: fatica, impegno, coraggio, agonismo, amicizia, lealtà, sfida personale; ma anche imbroglio, doping, egoismo, narcisismo. Come un equilibrista, sempre esposto al rischio della caduta, l’atleta deve infatti dimostrarsi capace di contemperare i molti valori che rendono gustosa la pratica sportiva, senza lasciarsi tentare dall’apparente semplicità di scorciatoie non lecite. A partire dalla lettura di questo libro, cosa rappresenta per te lo sport? Hai mai dovuto affrontare dei sacrifici per portare a compimento un tuo obiettivo?

PROPOSTE DI LETTURA
The Gold Mine Effect: Crack the Secrets of High Performance Paperback, Rasmus Ankersen
Ricordati di dimenticare la paura. Cosa fa di un atleta un uomo felice, Niccolò Campriani – Marco Mensurati, Mondadori
L’ importante è perdere. Storie di chi ha vinto senza arrivare primo, Nicola Roggero, FBE, collana Tedoforo
L’importante è vincere. Da Olimpia a Rio de Janeiro, Eva Cantarella – Ettore Miraglia, Feltrinelli

Giovedì 8 marzo 2018 ore 10,30 (per le scuole secondarie di I grado) Giovedì 15 marzo 2018 ore 10,30 (per le scuole secondarie di II grado) PLAYGROUND Ideazione e direzione artistica Giulia Staccioli Con i danzatori della Compagnia Kataklò Athletic Dance Theatre e allievi scelti di Accademia Kataklò Con la partecipazione straordinaria di Andrea Zorzi Teatro Carcano

Per informazioni e prenotazioni:
Ufficio Promozione Scuole e Gruppi
Coordinatore: prof. Luigi Stippelli
Referente: Clarissa Egle Mambrini
tel. 02 55181362 – 02 55181377
t. mob. 335 244 168
promozione@teatrocarcano.com
facebook: carcanoscuole

Materiale didattico – Comunicazioni agli insegnanti