Pierino e il lupo

di:
Sergej Prokofiev
interpreti principali:
Balletto di Milano
Produzione Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta

La sola rappresentazione del 13-1-12 ore 10.30 sarà ad atto unico con la messa in scena della sola composizione Pierino e il lupo.

Pierino e il lupo fu commissionata dal Teatro Centrale dei Bambini di Mosca al compositore russo Sergej Prokof’ev nel 1936, dopo il suo ritorno in Unione Sovietica.

Nonostante la tiepida accoglienza al debutto avvenuto il 2 maggio 1936, l’opera diventerà nei decenni successivi la più apprezzata favola musicale che si conosca, avvicinando alla musica tanti bambini e ottenendo parallelamente larghi consensi anche tra un pubblico adulto.

Oggi è annoverata tra le più importanti opere classiche dedicate ai giovani tanto che illustri artisti internazionali, tra i quali si ricordano anche i nostri Benigni, Dalla e De Filippo tra i tanti, si sono cimentati nella veste del narratore.

Pierino e il lupo è una composizione per voce recitante e orchestra nella quale ogni personaggio della fiaba è caratterizzato da uno strumento che ne sottolinea le peculiarità, i sentimenti e le azioni. Da evidenziare lo spiccato senso didattico dell’opera poiché, oltre ad essere un pregevole brano musicale, permette ai bambini di riconoscere attraverso il racconto i vari elementi dell’orchestra.

E così l’Uccellino ha il suono chiaro e brillante del flauto traverso; il Gatto quello dolce e vellutato del clarinetto; Pierino parla attraverso gli archi (violino, viola e contrabbasso); la voce del Nonno è riprodotta dal suono grave e profondo del fagotto; il Lupo ha il timbro profondo e intenso dei corni e l’Anatra quello dell’oboe; i Cacciatori sono rappresentati dai legni (flauto, oboe, clarinetto, fagotto) e lo Sparo del fucile dai timpani.

Il nuovo allestimento del Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta è frutto di un workshop degli artisti della compagnia Federico Veratti (creatore di coreografie, scene e costumi), Savina Bellotto e Luca Massidda (assistenti) e, pur in una concezione giovane e attuale, segue fedelmente struttura e vicenda originali.

Personaggi e interpreti: Uccellino Greta Dato/Giulia Paris; Gatto Martina De Domenicis/Elisabetta Dugatto; Pierino Leonardo Cusinato/Akos Barat; Nonno Martin Zanotti/Fabrizio Gallo; Anatra Alessia Campidori/Savina Bellotto; Lupo Alessandro Orlando/Fabrizio Gallo; Cacciatori Leonardo Cusinato, Fabrizio Gallo, Simone Maier, Federico Mella; Nonna Martina Gerbi/Daniela Giannuzzi; Narratore Duilio Ingraffia.

Nella seconda parte della serata verranno presentati due momenti significativi tratti dalle ultime creazioni del coreografo Giorgio Madia per il Balletto di Milano. Alessia Campidori e Alessandro Orlando danzeranno il pas de deux da Cenerentola di Gioachino Rossini, mentre Giulia Paris e Martin Zanotti saranno i protagonisti della scena della Festa da Romeo e Giulietta di Piotr I. Ciaikovskij.